Istituto Comprensivo I "Via Mariani"
Via F. Mariani, 1 – 20851 Lissone (MB)
Tel. 039 481325 – Fax 039 484353
PEC: mbic8f4007@pec.istruzione.it – Email: mbic8f4007@istruzione.it
CM: MBIC8F4007 – Codice Fiscale: 85019030155 - Codice univoco: UFPDSE

La nascita della civiltà:

Con la civiltà del Sumeri, inventori della scrittura, inizia la Storia. Quando i Sumeri nel 4000 a. c.  giunsero in Mesopotamia, la vasta pianura solcata dai fiumi TIGRI ed EUFRATE (la terra oggi occupata dall’IRAQ), trovarono una terra fertile e ricca d’acqua. Essi si dedicarono soprattutto all’agricoltura e all’allevamento.

I Sumeri si organizzarono in CITTÀ-STATO indipendenti, ciascuna governata da un re-sacerdote, che agiva in nome della divinità protettrice della città. Ai Sumeri è attribuita anche l’invenzione della ruota.

In questo laboratorio la classi quarte della Scuola Primaria Dante di Lissone sono state impegnate nella costruzione dell’edificio cardine della civiltà sumera, la Ziqqurat.

La ZIQQURAT era un grande edificio a terrazze sovrapposte.

Grandi scale portavano ai piani superiori.

In alto, in cima all’ edificio si trovava il tempio, dedicato al dio protettore della città.

Secondo i Sumeri la divinità protettive delle città potevano scendere dal cielo ed entrare nel tempio.

Il tempio era usato anche come torre di avvistamento: dalle sue terrazze i sacerdoti, oltre a fare i riti religiosi, osservavano le stelle e i movimenti dei pianeti.

Nella parte bassa della ziqqurat c’erano i grandi magazzini dove i Sumeri conservavano i raccolti e le merci.

Sopra i magazzini c’erano edifici che ospitavano le case dei sacerdoti. C’ erano inoltre le scuole, dove solo i figli dei ricchi imparavano a scrivere.

COSTRUIAMO UNA ZIQQURAT

Le fasi del progetto:

I bambini sono stati coinvolti nella realizzazione di una vera e propria ZIQQURAT.

Per prima cosa hanno raccolto il materiale occorrente:

– scatole di varie grandezze;

–  colla vinilica;

–  cartoncino colorato o cartone;

–  colori a tempera;

– carta igienica.

 

Prima di tutto è stato creato il tipico terrazzamento dell’edificio, sovrapponendo, dal basso, delle scatole dalla più grande alla più piccola. In cima è stata creata la torre del tempio, mentre alla base sono state costruite la scale che permettevano l’accesso all’edificio.

Il tutto è stato incollato insieme ricoprendo le scatole con due strati di carta igienica e colla vinilica, in modo da creare una struttura resistente e robusta.

 

Una volta che la struttura si è asciugata, si è passati alla coloritura della Ziqqurat con la tempera marrone.

 

Ecco la Ziqqurat colorata!

Alla fine sono stati creati i particolari, i personaggi e l’ambiente attorno alla Ziqqurat e le mura attorno.

Ed ecco la Ziqqurat completata!!!